vincitori premio Andersen

Dopo un anno di letture, recensioni, analisi e confronto, la rivista Andersen annuncia i vincitori della 40esima edizione del PREMIO ANDERSEN, il più ambito riconoscimento attribuito ai libri per ragazzi, ai loro autori, illustratori ed editori: un’occasione per riflettere sull’annata editoriale con particolare attenzione alle produzioni più innovative e originali.

L’annuncio dei vincitori è stato trasmesso venerdì 25 giugno (ore 12) su Youtube: un’occasione per incontrarsi, almeno virtualmente, con tutti gli autori ed editori premiati, ascoltare le loro voci e conoscere le motivazioni della giuria.

 

I VINCITORI DEL PREMIO ANDERSEN 2021
Miglior libro 0/6 anni Io sono foglia di Angelo Mozzillo – ill. di Marianna Balducci, Bacchilega Junior; Miglior libro 6/9 anni Murdo di Alex Cousseau – ill. di Éva Offredo – trad. di Simone Barillari, L’ippocampo Ragazzi; Miglior libro 9/12 anni I tre funerali del mio cane di Guillaume Guéraud – trad. di Flavio Sorrentino, Biancoenero; Miglior libro oltre i 12 anni La scimmia dell’assassino di Jakob Wegelius – trad. di Laura Cangemi, Iperborea; Miglior libro oltre i 15 anni Senza una buona ragione di Benedetta Bonfiglioli, Pelledoca; Miglior libro di divulgazione Il Gallinario di Barbara Sandri, Francesco Giubbilini – ill. di Camilla Pintonato, Quinto Quarto; Miglior libro fatto ad arte Occhio ladro di Chiara Carminati e Massimiliano Tappari, Lapis; Miglior albo illustrato François Truffaut. Il bambino che amava il cinema di Luca Tortolini – ill. di Victoria Semykina, Kite; Miglior libro senza parole Fiori di città di JonArno Lawson – ill. di Sydney Smith, Pulce; Miglior libro a fumetti Girotondo di Sergio Rossi – ill. di Agnese Innocente, Il Castoro; Miglior libro mai premiato Il ragazzo del fiume di Tim Bowler – trad. di Carola Proto, Mondadori; Premio speciale della giuria Bella Ciao. Il canto della resistenza illustrato da Lorena Canottiere, Einaudi Ragazzi – La Divina Commedia. Inferno, un pop up di Massimo Missiroli e Paolo Rambelli; Miglior scrittrice Cristina Bellemo; Miglior illustratrice Daniela Iride Murgia; Miglior collana di narrativa Pulci nell’orecchio a cura di Fabian Negrin, Orecchio Acerbo; Protagonisti della cultura per l’infanzia PInAC – Pinacoteca Internazionale dell’Età Evolutiva Aldo Cibaldi; Protagonisti della cultura per l’infanzia Mauro Bellei; Premio Gianna e Roberto Denti Libreria Dudi, Palermo

 

L’immagine coordinata del Premio Andersen è firmata quest’anno da Arteprima, vivace studio genovese dai multiformi talenti che opera mescolando ambiti, tecniche, interessi: dal design alla promozione di eventi culturali, dall’allestimento di spazi espositivi alla realizzazione di cartoni animati.

Il Premio Andersen 2021, in questa quarantesima edizione, si svolge con la media partnership di RAI Ragazzi.

LA GIURIA DEL PREMIO ANDERSEN 2021 è composta dalla direzione della rivista ANDERSEN (Barbara Schiaffino, Walter Fochesato, Anselmo Roveda); lo staff redazionale di Andersen coordinato da Martina Russo; Mara Pace (giornalista e responsabile web/social); Pino Boero (Università di Genova); Enrico Macchiavello (illustratore e fumettista); Anna Parola (Libreria dei Ragazzi di Torino); Caterina Ramonda (blog Le Letture di Biblioragazzi); Vera Salton (Libreria Il Treno di Bogotà di Vittorio Veneto); Carla Ida Salviati (studiosa di storia dell’editoria e letteratura per l’infanzia).

 

Giovedì 1 luglio – È stato annunciato oggi, giovedì 1 luglio, il vincitore del Superpremio Andersen 2021, riconoscimento intitolato alla memoria di Gualtiero Schiaffino, fondatore della rivista e del Premio. A essere scelto come libro dell’anno da 182 esperti da tutta Italia è Io sono foglia (BacchilegaJunior) di Angelo Mozzillo e Marianna Balducci, già vincitore del premio al Miglior libro 0-6 anni.

Librai, bibliotecari, giornalisti, studiosi, animatori della lettura e due giovanissimi booktuber di 9 e 12 anni hanno espresso la loro preferenza scegliendo tra tutti i titoli vincitori della 40esima edizione del Premio Andersen-Il mondo dell’infanzia, il più ambito riconoscimento attribuito ai libri per ragazzi, ai loro autori, illustratori ed editori, annunciato lo scorso venerdì 25 giugno su YouTube con interventi video e messaggi di tutti i suoi protagonisti (il video dell’annuncio).

“Io sono foglia è frutto di tanti incontri fortunati”, ha dichiarato l’illustratrice Marianna Balducci nel ringraziare la giuria, Book on a TreeAngela Catrani e la casa editrice BacchilegaJunior. “Vorremmo ringraziare anche i lettori, che ci hanno sostenuto da subito, anche se il libro è uscito in un periodo difficile” aggiunge Angelo Mozzillo.

Nonostante la pandemia abbia impedito l’abituale cerimonia al Palazzo Ducale di Genova e gli eventi in città per raccontare i libri del Premio Andersen, numerose saranno le iniziative dei prossimi mesi per la promozione dei titoli vincitori. La Rivista Andersen accompagna infatti ogni anno i finalisti, e poi i vincitori, in giro per l’Italia, attraverso incontri, presentazioni, corsi di aggiornamento. Alcune iniziative sono già in programma, a partire da Sarvego Festival (Alta Val Borbera) – dove sarà protagonista di un incontro anche Io sono foglia – e FestivAlContrario (Castelvecchio di Rocca Barbena), due nuove rassegne che si terranno tra luglio e agosto; proseguendo con Alle Ortiche Festival (Genova, 22 luglio-12 settembre); l’abituale appuntamento con il Todi Festival (28 agosto-5 settembre); e il Premio Procida – Il Mondo Salvato dai Ragazzini (27-29 settembre). Un evento speciale si terrà invece all’inizio dell’autunno a Genova, frutto della consolidata collaborazione tra Andersen e il Teatro Nazionale di Genova. L’elenco degli appuntamenti è disponibile sul sito Andersen.it, dove sarà aggiornato nel corso dell’anno.

LE MOTIVAZIONI DELLA GIURIA E LA RECENSIONE DEL LIBRO – Le motivazioni del Premio Andersen 2021 per Io sono foglia come Miglior libro 0-6 anni:

Per la profonda delicatezza con cui gli autori hanno dato vita a un insolito e felice progetto editoriale. Per la precisione e la delicatezza con la quale raccontano gli stati d’animo, spesso confusi e contrastanti, che i piccoli attraversano. Per tavole raffinate e brillanti che coniugano trepida grazia e lieve ironia.

La recensione di Daniela Carucci su Andersen n.376:

La prima foglia è stata in un bosco d’autunno o, forse, erano tante. Un gioco che mi è sempre piaciuto: raccogliere foglie con colori diversi, sgargianti o spenti, e ammirarne le forme. Finivano spesso tra le pagine, come in questo libro, solo che qui, vicino a ogni foglia d’acero o di castagno o di faggio, c’è anche un bambino dai capelli cespuglio e una maglia arancione che balla, gioca, dice di sé. L’albo nasce dall’intuizione visiva e poetica dell’illustratrice Marianna Balducci che in un primo tempo è stata raccolta nel progetto Il ballo delle foglie vincitore di diversi premi: tavole che accolgono fotografie e disegni a matita grassa. Una tecnica in cui l’autrice ricerca ed eccelle, il suo primo albo foto-illustrato Il viaggio di piedino (Bacchilega Junior, 2018), scritto da Elisa Mazzoli, ha vinto il premio Nati per leggere nella sezione Nascere con i libri. Le parole di Angelo Mozzillo, scrittore e sceneggiatore, sono arrivate dopo: mai scontate, composte in rima, riescono a dare voce al gioco che vede al centro il corpo di una foglia e quello di un bambino. Due che si incontrano e che con il mutare di forma e posizione raccontano pensieri, emozioni, stati d’animo di chi è sempre diverso nello scorrere naturale del tempo. Il bambino assomiglia a ogni foglia, la imita, la trasforma: lui che può farsi altro da sé, lui che si scopre. Un albo che ha ampie potenzialità: a partire dalle sue pagine si possono proporre momenti di corpo in movimento, di osservazione, di ipotesi fantastiche, di esperimenti fotografici, di esplorazioni emotive. Un albo da tenere nello zaino, da portarsi dietro nel bosco, da usare per metterci dentro le foglie più belle che troviamo, e in cui raccogliere parole per raccontarci: foglia caduta, accartocciata, in attesa, in volo, foglia che si accoccola su un ramo.

La recensione a cura di Andersen nella rubrica Libri di RAI Radio Kids, con un contributo dell’illustratrice Marianna Balducci



X