Le vincitrici dell’Hans Christian Andersen Award 2020

Lunedì 4 maggio – L’autrice statunitense Jacqueline Woodson e l’illustratrice svizzera Albertine sono i vincitori dell’Hans Christian Andersen Award 2020. La notizia è stata data oggi, giorno in cui inizia anche la Online Special Edition della Bologna Children’s Book Fair, attraverso una conferenza stampa virtuale su YouTube.

Albertine è pubblicata in Italia da Topipittori, Bompiani, Mondadori. Tra i suoi titoli, scritti da Germano Zullo, ricordiamo almeno Gli uccelli, Il mio piccolino, Grattacieli. L’ultimo titolo recensito da Andersen (n.371, marzo 2020) è Il re nudo, l’interpretazione di Albertine della celebre fiaba di Andersen. Jacqueline Woodson, già vincitrice dell’ALMA nel 2018, è attualmente pubblicata in Italia da Clichy (Autobiografia di una foto di famiglia e Figlie di Brooklyn).

 

Il presidente di IBBY, nel presentare la conferenza stampa, ha dichiarato la sua vicinanza all’Italia, il dispiacere di non essere nel contesto del Caffè Illustratori come d’abitudine e ha invitato a sostenere le sezioni locali di IBBY, spesso impegnate a portare storie ai bambini nel corso della crisi.

Gli scrittori finalisti erano María Cristina Ramos (Argentina), Bart Moeyaert (Belgio), Marie-Aude Murail (Francia), Farhad Hassanzadeh (Iran), Peter Svetina (Slovenia) e Jacqueline Woodson (USA); mentre gli illustratori della shortlist erano Isabelle Arsenault (Canada), Seizo Tashima (Giappone), Sylvia Weve (Paesi Bassi), Iwona Chmielewska (Polonia), Elena Odriozola (Spagna), e Albertine (Svizzera).

La giuria del premio è composta da Junko Yokota (Presidente), Mariella Bertelli, Denis Beznosov, Tina Bilban, Yasuko Doi, Nadia El Kholy, Viviane Ezratty, Eva Kaliskami, Robin Morrow, Cecilia Ana Repetti, Ulla Rhedin, Elda Nogueira.

articolo tratto da Rivista Andersen



X