James Joyce e il Bloomsday

James Joyce nacque a Dublino il 2 febbraio 1882 e morì a Zurigo il 13 gennaio del 1941

 

Ad ottant’anni dalla morte dello scrittore, lo ricordiamo con una curiosità…

 

In Irlanda il 16 giugno si celebra il “Bloomsday“, festa nazionale in onore dello scrittore James Joyce. Il nome della festa deriva da Leopold Bloom, protagonista del capolavoro di James Joyce “Ulysses“, mentre la data è significativa tanto nella vita dello scrittore quanto nel corpo dello stesso romanzo. Il 16 giugno 1904, infatti, Joyce uscì per la prima volta con Nora Barnacle, sua futura moglie, e in seguito scelse questa data per ambientare tutti i fatti narrati nell’Ulysses, come ordinaria giornata di Leopold Bloom a Dublino. Il 16 giugno1924, Joyce annotò nel suo diario: “Today 16 of June 1924 twenty years after. Will anybody remember this date?”. Vi viene in mente un altro primo appuntamento festeggiato ancora un secolo dopo da milioni di persone in tutto il mondo? Beh, Joyce sarebbe soddisfatto di questa attenzione che viene data a lui e al suo romanzo, soprattutto perché all’epoca la sua opera aveva suscitato tanto scalpore da non poter prevedere un tale successo futuro.

Le origini dei festeggiamenti del Bloomsday risalgono al 16 giugno 1954, quando un gruppo di scrittori di Dublino seguaci di Joyce uscirono in città per festeggiare il 50° anniversario delle peregrinazioni dublinesi di Leopold Bloom nel romanzo Ulysses, visitando i luoghi in cui si erano svolti i fatti narrati e rileggendo passi del romanzo in giro per la città. Essi si raccolsero a Sandycove nei pressi della Martello Tower all’interno della quale si apre il romanzo, peregrinarono a Dublino tutta la giornata per finire la serata nel quartiere notturno che Joyce aveva chiamato Nighttown. L’usanza di questo “pellegrinaggio letterario” si è protratta negli anni fino ad oggi e nel 2004 è stato celebrato il centenario del Bloomsday, in occasione del quale Dublino ha ospitato un lungo festival (da aprile a agosto) animato da numerosi eventi culturali a tema, aperti dalla Bloomsday Breakfast su O’Connel Street.

www.jamesjoyce.ie Bloomsday Breakfast – https://www.irlandando.it/cultura/cultura-e-tradizioni/bloomsday/

 

“La vita è come un’eco: se non ti piace quello che ti rimanda, devi cambiare il messaggio che invii.” J. Joyce



X