LiBooks | Club del libro
2738
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-2738,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-11.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive
club4

Prossimo incontro Mercoledì 21 Febbraio 2018 ore 20.45

Stiamo leggendo

Majgull Axelsson, Io non mi chiamo Miriam, Iperborea Editore, 576 pag., 19,50 euro

“«Io non mi chiamo Miriam», dice di colpo un’elegante signora svedese il giorno del suo ottantacinquesimo compleanno, di fronte al bracciale con il nome inciso che le regala la famiglia.”

Ti piace leggere?
Non puoi mancare!

Il Club del Libro è una preziosa occasione per stare insieme una volta al mese e chiacchierare di libri.
Siamo un gruppo aperto di lettori che amano condividere le letture e scambiarsi impressioni, pareri, consigli sui libri che leggiamo.

Ci siamo incontrati per la prima volta il 31 maggio 2017, e da quel giorno ci diamo un appuntamento al mese per poterci confrontare su un libro che abbiamo proposto nell’incontro precedente come lettura collettiva e su tutte le letture che ci sono passate tra le mani.
Non ci sono obblighi, solo il piacere di passare qualche ora con lettori appassionati.

Biscotti e tisane non possono mancare. Ti aspettiamo!

Abbiamo letto e consigliamo

Patria, un libro potente. Lo chiudi e ti chiedi: ma che cos’è la patria? Un concetto che due famiglie amiche e poi nemiche e poi quasi amiche di nuovo rincorrono per tutta la narrazione. Tante le pagine e tanti i temi che Aramburu tratta senza......

Kazuo Ishiguro, Non lasciarmi, Supercoralli Einaudi, 296 pag., 13,00 euro Premio Nobel per la Letteratura 2017 In questo romanzo ucronico il premio nobel Ishiguro ci fa immergere, attraverso i ricordi di Kathy, in un mondo alternativo a quello reale in cui l’umanità si è spinta......

“La prima volta che Caesar propose a Cora di scappare al Nord, lei disse di no.” Recensione: Ha vinto il Pulizer ed è un libro pronto per il cinema o la serialita’ televisiva. La trama è fitta, da kolossal, e mette in fila tante storie......

“E poi ci fu il giorno in cui Addie Moore fece una telefonata a Louise Waters. Era una sera di maggio, appena prima che facesse buio.” Haruf è stato definito il maestro della rarefazione e in questo suo ultimo libro l’essenzialità della sua scrittura non......

Michele Mari in “Leggenda privata” si misura ancora una volta con il racconto delle sua infanzia e qui costretto dalle apparizione dei suoi innumerevoli demoni ci racconta in modo esplicito dei genitori. Così quella che da uno sguardo esterno potrebbe essere una famiglia invidiabile con......

Moglie, marito, due figli, il lavoro, la scuola, una vita normalmente felice. Poi, all’improvviso il buio, la disperazione che trasforma tutto in una vita senza senso dove vince il dolore, la rabbia, il desiderio di scappare. Il libro di Alberto Schiavone non ha pietà, non......

“Nell’osservare l’uomo, la fluidità dei suoi gesti, il movimento del braccio mentre lavorava, si senti’ invadere dalla paura. L’avrebbe riconosciuta, dopo tutti quegli anni? L’avrebbe ringraziata per aver disturbato la sua quiete?” Inghilterra, 1911, Yorkshire, uomini e donne costretti in un luogo disperato dove però......

X