Cambridge, facoltà di Economia, ci accomodiamo sul divano dello studio del prof. Chandra e lo aspettiamo per un caffè. Geniale, eccentrico, egocentrico, cinico, fragile, l'ho immaginato subito come il dottor House, cosa assolutamente insensata dal momento che P.R. Chandrasekar è dichiaratamente indiano. È uno degli economisti...

“Mi guardò con espressione interrogativa. Per fortuna non è necessario rispondere alle domande che si leggono negli occhi” Siamo nel giardino da tè di Firuzaga a Istanbul, il caffè oggi lo prendiamo con Kati Hirschel. Tedesca trapiantata in Turchia, è la proprietaria dell’unica libreria in città...

Hummus, falafel, foul, una fetta di temriyyeh e del caffè, seduti al Cafè El Inshirah a Giaffa, aspettiamo Subhi, lo riconosceremo al volo perché indossa un abito inglese.  “Mamma Khadijeh teneva fra le mani un intestino di pecora che avrebbe farcito con carne trita e riso per fare...

  La raviola di Alfio sembra avere poteri magici. Un morbidissimo calzone fritto ripieno di ricotta. E chi siamo noi per non addentarne una?! Al bar Santo Stefano ordiniamo raviole, caffè e due cappuccini per il vicequestore Vanina Guarrasi. Questo personaggio mi ha sorpresa e conquistata. Di...

Prendiamo posto nella mensa di Krausendorf con Rosa, Leni, Elfriede e le altre assaggiatrici. Aspettiamo il caffè sotto lo sguardo gelido delle SS, dovremo parlare a bassa voce. Insieme al caffè c’è anche una fetta di strudel di mele. Tra un’ora anche Hitler farà colazione...

"Il piccolo manuale della crostata": per realizzare in casa crostate da pasticceria, così sostiene Mélanie Dupuis autrice del libro. Crostata al pistacchio e pere, verbena e fragole, tatin al caramello e frutto della passione, sablé bretone con vaniglia e fichi. Torte deliziose spiegate con una grafica...

“Se le tante donne incontrate non gli avessero teso una mano, Odisseo - forse - sarebbe ancora in viaggio” Nell'Odissea, per un terzo circa dell’opera, è Ulisse in prima persona a raccontare le sue peripezie. E se invece a prendere la parola fossero Calipso, Circe e le...

“Le donne come le rose mettono radici, sono resistenti, sopportano le avversità e nonostante la mancanza di cure rifioriscono baldanzose a ogni primavera” Il caffè oggi lo prendiamo con Serena Dandini e 34 amiche, siamo in una serra circondati da splendide rose, ognuna ha un nome,...

Seduti da Dunkin' Donuts, ordiniamo un caffè americano con un po' di latte e una ciambella, aspettiamo Olive Kitteridge con il suo cane, di ritorno dalla camminata sul fiume. Olive l'abbiamo già incontrata ma era più anziana...

“Nel giardino sul retro la nonna aveva piantato cipollotti, pepe giapponese, prezzemolo e salvia, menta e finocchietto, alloro e altro ancora, in modo che, mentre preparava da mangiare, potesse uscire dalla cucina e coglierli belli freschi”. Ci addentriamo nella campagna giapponese e andiamo a trovare Mai...

Siamo a Roma e il caffè oggi lo prendiamo sul ponte che collega Trastevere a largo di Torre Argentina, è qui che aspettiamo Mara, il caffè lo abbiamo portato da casa, caffè di cicoria perché quello “vero” è praticamente introvabile e troppo costoso. Il cibo è...

Bucarest, Romania, Athénée Palace, 1941, circondati da generali tedeschi in divisa, aspettiamo Eugenia Radulescu, giovane giornalista tormentata e innamorata. Ho deciso di leggere questo libro perché ultimamente mi sto interessando alla Seconda Guerra Mondiale e alzi la mano chi di voi si ricorda, senza chiedere a Google, in quale schieramento...

Siamo a Crosby nel Maine e aspettiamo Olive Kitteridge per il caffè, arriverà trafelata e quasi sicuramente irritata per qualcosa che le sarà successo in auto mentre ci stava raggiungendo. Appena sento parlare del Maine, mi viene in mente Cabot Cove, dove succede di tutto...

Immaginatevi un futuro lontano, ma molto lontano, in cui la quasi totalità delle persone siano iscritte a TuttiQuanti, il social network più diffuso al mondo che, attraverso un algoritmo, decide quali notizie far comparire sulla vostra bacheca. Immaginatevi poi una piattaforma di incontri, QualityPartner che,...

Bach scrisse le “Suite per violoncello solo” tra il 1717 e il 1723. Le Suite sono ritenute un punto di svolta nella storia degli strumenti ad arco, fino ad allora infatti il violoncello aveva sempre eseguito parti di accompagnamento, i ruoli da protagonista venivano affidati...

X