Books&coffee

Lea’s review

Consigli sui libri, consigli molto personali, senza pretese, come se ne parlassimo seduti al tavolino di un bar, davanti ad una tazza di caffè fumante.
I luoghi, i sapori, le storie, i personaggi, la musica, in ogni libro è racchiuso un mondo.
I miei viaggi spesso sono ispirati dalle pagine di un libro. Seguendo Verne, sono volata in Islanda al vulcano Snæfell alla ricerca del passaggio per il centro della terra, non l’ho trovato. Ma c’era nebbia, bisogna ritentarci.
Mai partire per un viaggio senza un buon libro: sta bene con tutto e resiste anche alle temperature più estreme, non è proprio impermeabile ma in caso di pioggia potete mettervelo in testa e correre veloci a cercare riparo.
Leggere, viaggiare, scrivere: what else?! 

 

“Leggere è cibo per la mente e tutto ciò che ha che fare con il cibo, deve per forza essere buono”
Cit. Snoopy

Siamo su un’isola deserta, al centro di un lago nel Québec, seduti sul pontile, due tazze di latta colme di caffè solubile fumante, combattiamo contro le zanzare e aspettiamo la “donna tagliata a metà” che sta liberando l’orto dalle erbacce. La protagonista è nata e......

Nel montacarichi di una vecchia villa viene rinvenuto il cadavere mummificato di una donna morta cinquant’anni prima. Questo il caso che il vicequestore Vanina Guarrasi e la sua squadra dovranno risolvere. Ma prima di entrare nei dettagli, prendiamoci un caffè anzi “una granita di mandorla......

Cambridge, facoltà di Economia, ci accomodiamo sul divano dello studio del prof. Chandra e lo aspettiamo per un caffè. Geniale, eccentrico, egocentrico, cinico, fragile, l’ho immaginato subito come il dottor House, cosa assolutamente insensata dal momento che P.R. Chandrasekar è dichiaratamente indiano. È uno degli......

“Mi guardò con espressione interrogativa. Per fortuna non è necessario rispondere alle domande che si leggono negli occhi” Siamo nel giardino da tè di Firuzaga a Istanbul, il caffè oggi lo prendiamo con Kati Hirschel. Tedesca trapiantata in Turchia, è la proprietaria dell’unica libreria in......

Hummus, falafel, foul, una fetta di temriyyeh e del caffè, seduti al Cafè El Inshirah a Giaffa, aspettiamo Subhi, lo riconosceremo al volo perché indossa un abito inglese.  “Mamma Khadijeh teneva fra le mani un intestino di pecora che avrebbe farcito con carne trita e riso per......

  La raviola di Alfio sembra avere poteri magici. Un morbidissimo calzone fritto ripieno di ricotta. E chi siamo noi per non addentarne una?! Al bar Santo Stefano ordiniamo raviole, caffè e due cappuccini per il vicequestore Vanina Guarrasi. Questo personaggio mi ha sorpresa e......

Prendiamo posto nella mensa di Krausendorf con Rosa, Leni, Elfriede e le altre assaggiatrici. Aspettiamo il caffè sotto lo sguardo gelido delle SS, dovremo parlare a bassa voce. Insieme al caffè c’è anche una fetta di strudel di mele. Tra un’ora anche Hitler farà colazione......

“Il piccolo manuale della crostata”: per realizzare in casa crostate da pasticceria, così sostiene Mélanie Dupuis autrice del libro. Crostata al pistacchio e pere, verbena e fragole, tatin al caramello e frutto della passione, sablé bretone con vaniglia e fichi. Torte deliziose spiegate con una......

“Se le tante donne incontrate non gli avessero teso una mano, Odisseo – forse – sarebbe ancora in viaggio” Nell’Odissea, per un terzo circa dell’opera, è Ulisse in prima persona a raccontare le sue peripezie. E se invece a prendere la parola fossero Calipso, Circe e......

“Le donne come le rose mettono radici, sono resistenti, sopportano le avversità e nonostante la mancanza di cure rifioriscono baldanzose a ogni primavera” Il caffè oggi lo prendiamo con Serena Dandini e 34 amiche, siamo in una serra circondati da splendide rose, ognuna ha un......

Seduti da Dunkin’ Donuts, ordiniamo un caffè americano con un po’ di latte e una ciambella, aspettiamo Olive Kitteridge con il suo cane, di ritorno dalla camminata sul fiume. Olive l’abbiamo già incontrata ma era più anziana… Ecco questo è quello che succede quando non si leggono i libri......

“Nel giardino sul retro la nonna aveva piantato cipollotti, pepe giapponese, prezzemolo e salvia, menta e finocchietto, alloro e altro ancora, in modo che, mentre preparava da mangiare, potesse uscire dalla cucina e coglierli belli freschi”. Ci addentriamo nella campagna giapponese e andiamo a trovare......

Siamo a Roma e il caffè oggi lo prendiamo sul ponte che collega Trastevere a largo di Torre Argentina, è qui che aspettiamo Mara, il caffè lo abbiamo portato da casa, caffè di cicoria perché quello “vero” è praticamente introvabile e troppo costoso. Il cibo......

Bucarest, Romania, Athénée Palace, 1941, circondati da generali tedeschi in divisa, aspettiamo Eugenia Radulescu, giovane giornalista tormentata e innamorata. Ho deciso di leggere questo libro perché ultimamente mi sto interessando alla Seconda Guerra Mondiale e alzi la mano chi di voi si ricorda, senza chiedere a Google, in quale......

Siamo a Crosby nel Maine e aspettiamo Olive Kitteridge per il caffè, arriverà trafelata e quasi sicuramente irritata per qualcosa che le sarà successo in auto mentre ci stava raggiungendo. Appena sento parlare del Maine, mi viene in mente Cabot Cove, dove succede di tutto......

Immaginatevi un futuro lontano, ma molto lontano, in cui la quasi totalità delle persone siano iscritte a TuttiQuanti, il social network più diffuso al mondo che, attraverso un algoritmo, decide quali notizie far comparire sulla vostra bacheca. Immaginatevi poi una piattaforma di incontri, QualityPartner che,......

Bach scrisse le “Suite per violoncello solo” tra il 1717 e il 1723. Le Suite sono ritenute un punto di svolta nella storia degli strumenti ad arco, fino ad allora infatti il violoncello aveva sempre eseguito parti di accompagnamento, i ruoli da protagonista venivano affidati......

Non avrei mai pensato di prendere un caffè con Gesù, non uno che porta il suo nome, ma proprio lui, quello originale. Mi vengono in mente una serie di domande e curiosità da chiedergli, ma abbiamo poco tempo, domani verrà crocifisso. L’opportunità di incontrarlo la......

Mòntreal, Los Angeles, Barcellona, Giacarta, Parigi: scegliete pure il posto che preferite, tanto con Michel Bussi non si sa mai dove ci si trovi realmente. Beviamo il caffè con lui, ma non perdiamo la concentrazione e cerchiamo di memorizzare tutto quello che dice, ci verrà utile......

Roma, la città eterna, meravigliosa con “i tetti, le terrazze, gli isolati che il sole al tramonto colora di rosa e d’oro”. L’imperatore Adriano sta rientrando dal suo viaggio ad Alessandria, provato da una profonda ferita nell’anima, una ferita che non si rimarginerà mai. Lo......

Sono le 2 di notte e ci troviamo all’Osteria del Caffellatte a Bari, una libreria-bar aperta solo in notturna, è infatti pensata appositamente per gli insonni. L’avvocato Guido Guerrieri viene spesso qui, lo aspettiamo per un caffè e una fetta di torta al cocco, nel......

Siamo a Tel Aviv, che in ebraico significa “collina della primavera”, aspettiamo Eshkol Nevo in un caffè affacciato sul mare. Nevo è uno degli scrittori israeliani più famosi in circolazione. Autore di “Tre piani”, libro attraverso il quale l’ho conosciuto, e che Nanni Moretti ha......

Siamo in un aeroporto qualsiasi in un Paese qualsiasi del mondo e, in attesa di recarci al gate, prendiamo un caffè con il premio Nobel per la Letteratura Olga Tokarczuk. “I vagabondi” è un viaggio nel tempo e nello spazio, rincorri con il fiatone la penna di Olga fino alla fine per......

Lovergrove, Londra, fine dell’Ottocento, oggi il caffè o meglio il tè, lo prendiamo con la famiglia Aubrey, composta quasi esclusivamente da donne. Un gruppo di musicisti e artisti, eccentrici e disordinati, talentuosi ma poveri. L’incedere lieve del racconto, infonde calma e fa venire voglia di recuperare quell’eleganza......

Oggi il caffè lo prendiamo in piedi, al bancone del bar con Jonathan Safran Foer, non abbiamo molto tempo perché “Possiamo salvare il mondo, prima di cena”.  Questo è il titolo del suo ultimo libro. Autore di “Ogni cosa è illuminata” e “Molto forte incredibilmente......

Seduti a un tavolino del Mokka aspettiamo Hekla per il caffè. Siamo a Reykjavik al numero 3 di Skólavörðustíg all’interno di una delle caffetterie più antiche della capitale islandese. Qui spesso si danno appuntamento scrittori, poeti e giornalisti. Hekla vuole fare la scrittrice, è già......

“Boletus edulis” è il nome scientifico di quello che noi definiamo “porcino”, i norvegesi lo chiamano “fungo sasso”, i britannici “panino da un centesimo”. Prima di leggere “La via del bosco” io queste cose non le sapevo Oggi il caffè lo prendiamo in Norvegia a......

Pausa Caffè con Paolo Nori   Siamo a San Pietroburgo e oggi il caffè, con vodka a parte, lo prendiamo con Paolo Nori. “I russi sono matti” è un titolo che solleva curiosità, non deve spaventare il sottotitolo “Corso sintetico di letteratura russa 1820-1991”, l’argomento......

Periferia di Torino, Palazzo degli Sposi. Una pausa caffè che si preannuncia caotica, sarà difficile prendere la parola, incontreremo infatti Lucia, Gemma, Stella, Carolina, le sorelle Corbani e se siamo molto fortunati, anche l’affascinante Rodrigo. Personaggi a tratti improbabili che sfiorano la caricatura. Donne che......

Manhattan, Upper East Side, oggi il caffè lo prendiamo con una ragazza bellissima e infinitamente triste, per non dire depressa. Arriverà in ritardo e sarà vestita in modo molto strano, pigiama e pelliccia bianca probabilmente, ha deciso di prendersi un intero anno per dormire e......

Sherlock Holmes è un personaggio che mi ha sempre affascinata, visto più volte in TV e al cinema, non avevo però mai letto nessuno dei libri di Arthur Conan Doyle. Ne sono rimasta piacevolmente colpita e ve lo consiglio se amate i gialli. Il romanzo......

Elif Shafak, la scrittrice più venduta in Turchia, conosciuta soprattutto per “La bastarda di Instabul”, torna con un romanzo che parla di donne e parla alle donne. Forti, bellissime, fragili, vittime di violenze, caparbie, il tutto sullo sfondo della vivace capitale turca: “Istanbul è, ed è......

“Ha bisogno di essere scartavetrato, sabbiato, ridipinto e oliato. Peró quando tira vento gira ancora e mentre mi allontano a piedi lo sento cigolare. Un cuore girevole, scrostato e cigolante” Un paesino della campagna irlandese è sconvolto dal fallimento dell’impresa edile che dava lavoro a......

“Una realtà non ci fu data e non c’è, ma dobbiamo farcela noi, se vogliamo essere: e non sarà mai una per tutti, una per sempre, ma di continuo e infinitamente mutabile” I grandi classici, che molti di noi hanno letto “per forza” a scuola,......

“E’ come se uno possedesse una chiave che in passato ha aperto una porta e cercasse di usarla per tutte le altre porte chiuse che si trova davanti” Il maresciallo Fenoglio incontra per caso Giulio, indeciso su cosa fare del suo futuro. Due generazioni che......

Astrobufale – Luca Perri – Rizzoli   IN DUE PAROLE “Le probabilità di entrare in contatto con civiltà extraterrestri nella nostra Galassia sono elevate”: vero o falso? Questo il “gioco” proposto dall’astrofisico Luca Perri per accompagnare il lettore alla scoperta dell’Universo. Nel corso di tutto......

Il mio viaggio nei Balcani è stato accompagnato da due libri: “Inclini all’amore” della scrittrice serba Tijana M. Djerkovic e il cahier di viaggio “Belgrado blues” di Francesca Mazzucato. Qui troverete alcune frasi prese da entrambi i testi....

X